I cookie ci aiutano a fornire i nostri servizi. Utilizzando tali servizi, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. Informazione OK !

LE SCUOLE DEL FRIULI IN RETE

TOP >>

S C U O L A F R I U L I . I T

Scuola Friuli al è un lûc in dulà i students a puedin cjatâsi par pandi la lôr identitât furlane e par tignîsi dongje e condividi lis esperiencis. Al si pues fasi indenant par comunicâ un event doprant il modul email o ben ancje scrivint un messazut su twitter cun l'hashtag #scuolaFriuli.
Mandi a ducj !

Vivere in Friuli

Pifanie 2016

Località: place Domo - Cividât (UD)

Look at... the movie: Pifanie 2016 a Cividât

Movie: Epifania 2016 a Cividale

Look at... the movies and photos about Cividale del Friuli:

TOP >>

L'ACQUA E' UN DIRITTO, NON UNA MERCE !

Campagna nazionale legge acqua

 Testo di leegge riguardante la tutela delle acque

Gen 2016
I comitati territoriali nascono allo scopo di tutelare la gestione pubblica delle acque.
more info: web site


#ScuolaFriuli tweets

Messaggi in tempo reale

Scliçe culì par lei i messaçs cun il tag #scuolafriuli...


 

Fieste di S. Lurinç 2014

Reant di Torean di Cividât (UD)

Mar 2014
Passant Torean e lant viers Masarolis si rive ad une crosere indulà si svolte a cjampe par cjoli la strade che mene al biel paîs di Reant. Daspò cualchi kilometro di salide biele dure, che o ai fate dute in biciclete, si rive in paîs.

A Reant lis cjasis metudis a puest a son anciemò pocjis, ma cui che al è tornàt a vivi chenti al è tant vivaròs, rivant a sistemâ la glesie di S.Lurinç e fasint ogni an un biel licôf intal mês di Avost (chest an il 09/10 di Avost ) par onorâlu. Intai dîs de fieste dilunc li viis a son cetancj artiscj che sot dai gazebo e pandin lis lôr oparis, mostrant cetante biele robe lavorade a man e fate cun tante grazie. Naturalmentri come in dutis lis sagris no mancje la musiche, la tarombule, il bon gustâ e tante biele int che si riviôt culì an par an. Un graciis di cûr a Leo che nus da simpri bon acet inte sô biele cjase.

Look at... the foto gallery: Reant 2014 ( inte pagjine des fotos scliçant il boton ros a forme di television che si cjate parsore de scrite “scarica immagini” si pues viodi la presentazion ancje a dut schermi )


Pali di S. Donât 2014

Cividât

Look at... the movie: Palio di San Donato @ Cividale del Friuli

24 Ago 2014
Il 22-23-24 Agosto 2014 si è svolto a Cividale del Friuli il Palio in onore del patrono della città, San Donato. E' una tradizione antica, iniziata nel XIV sec, durante la quale tutta la città viene catapultata nel medioevo tra il 1200 e il 1300. Nei borghi si rivive l'atmosfera di quei tempi, in cui abili artigiani lavoravano il legno, la lana, il cuoio, la pietra, i metalli e le pietre preziose e la gente si ritrovava la sera nelle taverne.Durante il Palio i 5 Borghi si sfidano in due gare, la corsa e il tiro con l'arco.

Anticamente alle gare vi partecipavano anche cittadini di altre città o castelli e ci si sfidava anche nella corsa con i cavalli. Il momento + coinvolgente è il Corteo che la domenica mattina sfila x le vie del centro e vede impegnati molti cividalesi ad interpretare i nobili e i popolani del medioevo. Ma il momento + suggestivo è la sera quando nelle stradine illuminate dalle candele e circondate dalle antiche mura si respira l'aria di un tempo che sembra non lasciare mai la nostra cittadina in riva al Natisone.

“Il 20 agosto 1368 la magnifica Città di Cividale, decretava che il Palio di San Donato si ripetesse “in perpetuo” confermando così l'importanza della manifestazione per il prestigio della Città, decisione riconfermata nel 1408.

Il Palio si ripete fino al 1797 quando, secondo la tradizione, s'interruppe per l'occupazione napoleonica. Si volle così, nel 2000, ridare vita al Palio e, trattandosi appunto di una rievocazione storica più che secolare, è stato deciso di collocarla nella seconda metà del XIV° secolo, nel periodo in cui governò il Patriarca Marquardo von Randeck (1368-1382). Questo, infatti, è uno dei periodi più significativi del Patriarcato e del Friuli. Il Patriarca Marquardo diede, infatti, un nuovo ordinamento al suo potentato con le “Constitutiones Patriae Forojulienses” che restavano in vigore anche dopo il passaggio del Patriarcato a Venezia.

Il Palio si tiene nel fine settimana più vicina al giorno di San Donato che cade il 21 agosto; attualmente, consiste nelle gare pedestri e di tiro all'arco e balestra.La competizione si svolge tra i cinque borghi storici entro le mura della città, che sono:
Borgo Duomo: con i colori e stemma della nobile famiglia De Portis;
Borgo Brossana: con i colori e stemma della nobile famiglia Formentini;
Borgo San Domenico: con i colori e stemma della nobile famiglia Canussio
Borgo San Pietro: con i colori e stemma della nobile famiglia Boiani
Borgo di Ponte: con i colori e stemma della nobile famiglia Conti.

Il Palio è vinto dal Borgo che ottiene più punti con la sommatoria della gara pedestre e quella dell'arco. Il Borgo vincente conserva il Palio costituito da un gonfalone con la figura del Santo, nella Chiesa del proprio Borgo. ”

Il sito del Palio è paliodicividale.it

1- Look at... the pictures: Palio di San Donato 2011
2- Look at... the movie: PALIO di SAN DONATO 2011 @ Cividale del Friuli
3- Look at... the movie: PALIO di SAN DONATO 2012 @ Cividale del Friuli
4- Look at... the movie: PALIO di SAN DONATO 2014 @ Cividale del Friuli

more info: read the post...


Teatro dei Piccoli

Cividale del Friuli (UD)

Look at... the movie: Teatro dei Piccoli

15 Feb 2014
Vittorio Podrecca al jere nassût a Cividât intal 1883 e daspò al jere lât a Rome indulà, intal 1914, al cree il "Teatri dai Piçui".

Cumò la Citât di Cividât e vûl fâi onôr dedeantli une mostre dal titul “Maria Signorelli & Vittorio Podrecca: un incontro”, metint cussì adun dôs figuris cetant impuartantis par il teatri di animazion dal prin '900. Inte suaze de mostre, che e larà indenant fintremai ai 16 di Març 2014, si puedin viodi lis marionetis di Podrecca ma ancje chês de colezion di Maria Signorelli che a vegnin di diviersis bandis d''Italie - Napoli, Bologna, Venezia, Genova - e di Europe.

La colezion Signorelli e je stade dade, in comodât di ûs, al comun di Cividât che intune cun il Ministeri dai Bens e Ativitâts Culturai e dal Turisim e realizarà il “Centri Podrecca - Museu des maraveis di Maria Signorelli”. Un unicum, intal sô gjenâr, in dute Europe.

look at... the movies: Teatro dei Piccoli di Vittorio Podrecca @ Cividale del Friuli (UD)


Fai Marathon

Cividale del Friuli (UD)

Look at... the pictures: Fai Marathon

14 Otu 2013
Dal bielvedê sul Nadison la viste e je cetant biele, rivant a viodi il flum Nadison, il Puint dal Diaul e ancje il Borc Brossane, il borc medievâl di Cividât indulà e je logât il Munistîr di S. Marie in Val cun il Tempiut dai Langobarts. Domenie, 13 Otubar 2013, la maratone dal FAI e partive propit chenti par un zîr ator de citât a viodi i palaçs cun i lor zardins cetant sflandorôs, lis muris antighis e altris bielecis.

Palaç Paciani al jere la prime tape ( fotos 16 - 39 ). Il palaç nol è tant ben mantignût e in plui al è dividût in dôs proprietâts ma il zardin cun il bielvedê sul Nadison e sul centri S. Francesc e merête une visite. Dongje dal palaç a si cjatin lis muris di Cividât indulà al è ancjemò ben visibil il fossâl e indulà a son stadis fatis lis rievocazions storichis ( fotos 40 - 44 ). Daspò caminat dilunc vie S.Lazzaro o sin rivâts ae biele glesiute di S.Giorgio in Vado (fotos 49 - 77 ) che e va indaûr ai prins agns dal XIII secul e che e faseve part di un antîc munistîr di muiniis agostinianis. Intal 1432 la badesse Antonie di Mugle scugnî bandonâ il munistîr. La storie de so partence e je une vore misteriose, cun di fat la badesse e jere restade di bessole cuntune fantate che la judave e cheste robe no plaseve ae glesie di Cividât ancje parcè si contavin des storiis no tant bielis intor di chel che e capitave dentri des muris dal munistîr. Bisugne savê che in che volte il puest al jere un lûc di passaç obleât par chei che a rivavin tart la gnot e no podevin jentrâ in citât, stant che lis puartis a vignivin sieradis aes dîs, o a rivavin cun i cjars e no podint passâ dilunc il puint dal Diaul, che e jere un piçul passaç di len, a scugnivin passâ par il vât, par la cuâl tante int si fermave al munistîr e la gnot e jere lungje... e cuissà ce che e capitave e soredut cuissà cetantis peteçs che si contavin. Come se nol fos avonde il munistîr e veve il pro dai cavalîrs teutonics che a passavin simpri a cjatale e la badesse ur dave la... benedizion. Alore il Cjapitul di Cividât al ordene ae badesse di bandonâ il munistîr ma je no ur scoltave, alore e ven clamât in cause il Patriarçât di Acuilee che i ordene di lâ vie ma ancje cheste volte je e fâs il cuc, alore e ven clamât in cause il pape che dome cun la seconde bole papâl e rive a parale vie ma la munie e rive ad otignî di lâ intal munistîr di Cividât. Un finâl che no crôt e vedi fat tant plasê a chei di Cividât che se la cjatarin in cjase tant che volevin parale vie. In ogni câs daspò des muiniis, intal 1451, a rivarin i fraris e cun di fat si cjate piturât inte glesie un biel S.Francesc. Intai fresc de glesie, une vore ruvinâts, si cjatin ancje cetancj cavalîrs che apartignivin al ordin dai teutonics. Ma... al è ancje piturât un cavalîr, Thomas Becket, inglês, e no si capîs cemût al jere adun cun chei de Gjermanie. Dongje de glesie a si cjate ancje un zardin une vore curât e un ort coltivât in mût naturâl adun cuntun osservatori astronomic (foto 60 ). La cjaminade e va indenat dilunc il puint gnûf, e passe dacìs des muris rivant al mulin a aghe, cumò mudât in cjase dai alpins ( fotos 78 - 88), e passe pe place S.Francesc e rive al palaç Bonessa cuntun splendit bielvedê sul Nadison e sul puint dal Diaul (fotos 91 - 101) par finî in plaçute S. Biagio indulà e jere la fieste des cocis.

more info: look at... the pictures


Gaiamente

Merlana (UD)

Look at... the movie: Danza tradizionale

15/16 Giu 2013
Nella bella cornice diell'antico Folador di Villa Rubini a Merlana (UD) si è svolto, il 15/16 giugno 2013, "Gaiamente", il festival del biocentrismo.

Domenica sera il gruppo di danza del ventre MaLaAK ha presentato uno spettacolo di antiche danze Medio Orientali. Tra queste merita senz'altro una nota, x la sua bellezza e il suo legame con la tradizione, la danza Sai'di che deriva da un'antica arte marziale chiamata Tahtib. Il Tahtib è un bastone di bambù (che dà il nome a questa lotta) con un manico a forma di “L” che ne permette la velocissima rotazione. E' interessante sapere che lo stesso tipo di lotta veniva eseguita anche in India, in Corea, in Cina, in Giappone, in quasi tutto l'Estremo Oriente e, perfino, dagli indiani d'America. Anticamente il tahtib veniva usato come danza propiziatoria in vista di importanti battaglie, permettendo, agli uomini che la eseguivano, di dimostrare la loro forza, abilità e coraggio.

Mentre la danza Shaabi, che si può vedere nel secondo filmato, è una danza che esprime molta grazia nei movimenti e quindi molto femminile.

look at... the movies:
1. Danza Sai'di @ Merlana (UD)
2. Danza Shaabi @ Merlana (UD)


Rollerfest 2013

P.zza Primo Maggio @ Udine

Look at... the movie: Rollerfest 2013 @ Udine

01/02 Giu 2013
Sabato e domenica 01/02 giugno 2013 la 5^ edizione della Rollerfest ha animato piazza 1° Maggio a Udine.

Sabato pomeriggio è stata presentata la 1^ edizione della Udin&Battle appartenente al circuito WSS, dove i freestylers hanno dato vita ad una bella battaglia danzando intorno ai birilli.

La domenica mattina, invece, è stata animata da un lungo biscione rosso che si è snodato lungo le vie di Udine e che ha visto la partecipazione di pattinatori provenienti anche dalla vicina Slovenia e dall'Austria confermando la vocazione transnazionale della nostra regione. Tutti insieme x mostrare come i pattini possano essere un mezzo di trasporto alternativo e sostenibile in città sempre più soffocate dal traffico automobilistico. Nel pomeriggio si è svolto il campionato del Nord-Est di Inline Alpine Slalom e le esibizioni di cross, freestyle e jump che ha visto un pattinatore superare l'asticella posta a 2m di altezza.

Ma a parte i gesti atletici e le battaglie intorno ai birilli è stato bello ritrovarsi tutti insieme a condividere uno sport adatto a tutti.

Next is... Rollerfest 2014 !

Look at... the movies:
1. Rollerfest 2013 @ Udine
2. 1^ Udin&Battle - freestyle @ Udine

Il monte Sabotino (Gorizia)

Sabotin Park Miru - Slo

Look at... the pictures: Il monte Sabotino

05 Mag 2013
Domenica 05 maggio 2013 la Pro Loco di Colloredo di Soffumbergo, in collaborazione con la Società Alpina Friulana, ha organizzato una camminata lungo la cresta del monte Sabotino. Il sentiero che corre in cresta al monte parte dal rifugio Sabotin in Slovenia. Il rifugio, splendido balcone panoramico sulla pianura friulana orientale, contiene un piccolo museo della Grande Guerra e conserva anche numerosi reperti della II Guerra Mondiale e della lotta di liberazione dei partigiani di Tito contro gli invasori italiani e tedeschi.

Il monte Sabotino (m 609) durante la I Guerra Mondiale costituì un formidabile baluardo fortificato dagli Austro-Ungarici a difesa di Gorizia contro i tentativi di avanzata italiani. Nel solo mese di giugno 1915 i tentativi d'assalto italiani erano costati 8.000 uomini, tra morti e feriti. Ma Badoglio il 6 agosto del 1916, grazie alla sua perfetta conoscenza del settore, conquistò la cima del monte con relativamente poche perdite.

Alla fine della cresta meridionale ci sono le suggestive rovine della chiesetta di San Valentino, splendido punto panoramico su Gorizia e sul monte San Gabriele anch'esso teatro di guerra.

Non molto lontano dal rifugio Sabotin, andando verso Šmartno, si trova la torre-panoramica, alta una trentina di metri, che concede una splendida vista su tutto il Brda mentre a Šmartno si può passeggiare lungo le viuzze del paese racchiuse tra le mura antiche.

more info: look at... the pictures


Le erbe selvatiche

Faedis

Look at... the movie: Le erbe selvatiche

25 Apr 2013
Il 25 di Avrîl 2013 o sin lâts ator par i comunâi di Faedis cun la coghe Rita dal ristorant “Ai nove Castelli” di Faedis, che nus à contât cemût doprâ lis jerbis salvadiis. CussÌ o vin scuviert che dilunc dai trois a si cjatin cetantis jerbis che si puedin doprâ in cusine ma bisugne cognossile par no cjapâ sù chês velenosis.

Il tamar e il urtiçon a fasin un zermuei che si pues doprâ cetant che un sparc intai risots, ma il tamar al à lis fueis in forme di cûr e e à di jessi bulît prin di doprâlu cuant che il urtiçon al è plui ruspiôs cun sfueis a trê pontis simii a chês de cannabis. La talate o pissecjan e je une jerbe garbe doprade par fâ salate. E intal filmut si viodin cetantis altris jerbis che si puedin doprâ...

more info: look at... the movie


Costalunga, Pedrosa, Reant

Alla riscoperta di antichi borghi (Campeglio - UD)

Look at... the pictures: Costalunga, Pedrosa, Reant

22 apr 2013
La Pro Loco di Colloredo di Soffumbergo (Faedis, Udine) ha organizzato una camminata per visitare gli antichi borghi di Costalunga, Pedrosa e Reant sulle colline sopra Campeglio di Faedis e Torreano. In questi ultimi anni questi piccoli nuclei montani sono stati riscoperti e hanno ripreso a vivere grazie alla ristrutturazione delle case e alla cura del terreno circostante.

Anche se a Pedrosa la presenza delle antenne, x i segnali tv e di telefonia mobile, posizionate a ridosso delle abitazioni, costituisce una violenza sull'ambiente naturale e sugli abitanti. Mentre i prefabbricati in eternit abbandonati lungo il sentiero che porta a Costalunga mostrano come ancora ci sia poca coscienza della pericolosità, x le persone e x l'ambiente, di un materiale fuorilegge quale l'amianto.

Questi paesi sono nati come insediamenti di famiglie slovene che, tenute a freno dai longobardi al tempo delle invasioni barbariche nel VII sec d.C., si sistemarono su queste colline. Pedrosa ha però, come testimonia il nome, un'origine + antica e quando gli sloveni vi si stabilirono non cambiarono il nome che significa paese delle pietre.

Il sentiero che da Pedrosa porta a Reant, un paesino sopra Torreano, passa lungo una bellissima faggeta dove il verde chiaro delle foglie è veramente meraviglioso. A Reant non sono molte le case ristrutturate ma gli abitanti che sono tornati qui a vivere hanno ristrutturato la chiesa di S.Lorenzo e ogni anno l'11 di agosto organizzano una festa in suo onore con musica e prelibatezze gastronomiche come gli strucchi.

more info: look at... the pictures


Concerto x il Tagliamento

Pinzano (UD)

Look at... the pictures: Tiliment@ Colle di Pinzano al Tagliamento

09 Sett 2012
In occasione del “Concerto per il Tagliamento“, del 09.09.2012, organizzato dal comitato ARCA, il WWF-fvg ha organizzato in mattinata una camminata sul monte di Ragogna, da dove si può godere di un bellissimo panorama sul Tagliamento.

Il Tagliamento è un fiume molto importante dal punto naturalistico, perchè ancora non rovinato dall'intervento umano, ma che adesso corre il rischio di essere deturpato dal progetto delle casse d'espansione e dall'autostrada Cimpello-Gemona. Il concerto che si è tenuto nel pomeriggio a Colle di Pinzano al Tagliamento, nel campo sportivo dove dovrebbe passare l'autostrada, ha voluto sensibilizzare tutti sul grave pericolo che incombe sul nostro territorio.

more info: look at ... the pictures


La terra dei Patriarchi

Colloredo di Soffumbergo - Faedis (UD)

Look at... the pictures: la terra dei Patriarchi

06 Ago 2012
La Pro Loco di Colloredo di Soffumbergo ha organizzato una bella camminata in collina con gli asini nella terra dove un tempo il patriarca di Aquileia aveva la sua sede estiva. Il sentiero si inoltra nel bosco e costeggia colline coltivate a ulivi e viti.
more info: look at... the pictures


Falcone & Borsellino 1992-2012

Udine

Look at... the movie: Falcone & Borsellino 1992-2012 @ Udine

23 Mag 2012
A Udine verso sera si è aperto uno squarcio di sole e il cielo ha trattenuto le lacrime per guardare migliaia di persone in corteo a dimostrare il proprio sostegno alla lotta contro tutte le mafie in ricordo di Giovanni Falcone e Paolo Borsellino magistrati che, vent'anni fa, hanno dato la vita per la legalità e la democrazia.

Mandi di cûr a Giovanni & Paolo !

CHI HA PAURA
MUORE OGNI
GIORNO

CHI NON HA
PAURA MUORE
UNA VOLTA SOLA

more info: look at... the movie


L'ospitale di San Tomaso

Majano (UD)

Look at... the movie: L'OSPITALE DI SAN TOMASO at MAJANO

29 Febb 2012
Percorrendo la strada che da San Daniele porta a Majano sulla sinistra c'è una parte di Friuli di grande interesse naturalistico, geologico e culturale che però non è toccata dai consueti itinerari turistici e quindi è poco conosciuta.

Le dolci colline tra Susans e Ragogna se potessero parlare ci racconterebbero di come si sono formate nel Miocene quando le alluvioni con i loro carichi di ghiaia e fango le hanno modellate. Mentre il fiume Arzino avrebbe di che ridire sul comportamento del Tagliamento che lo ha letteralmente scalzato dalla propria sede prendendone il posto. Infatti molto tempo fa un diaframma roccioso li divideva fino a quando il fronte morenico del ghiacciaio, che arrivava fin qui, non lo ha modellato abbassandolo e permettendo al Tagliamento di proseguire diritto occupando l'alveo dell'Arzino.

Ma se la storia geologica di questa zona è molto interessante ancora di più lo è quella culturale. Molti storici sono concordi nel riconoscere l'importanza di questa terra, considerata x diversi secoli il crocevia di una rete culturale che collegava l'Europa con i popoli arabi che si affacciavano sul mediterraneo. Qui infatti transitava la via di Alemagna che collegava Cracovia a Venezia. A testimonianza di questo passato c'è l'ospitale di San Tomaso, ora in fase di ristrutturazione, risalente al 1199 e che x oltre duecento anni ha dato ospitlità gratuita ai pellegrini che si recavano a Gerusalemme. E' proprio grazie a questi viaggiatori che l'Europa ha potuto accedere alle conoscenze del mondo orientale e così crescere culturalmente in diversi campi quali la matematica e l'architettura. Ma nel Rinascimento e nel periodo dei Lumi hanno fatto finta che tutto fosse nato in Europa dimenticandosi la nostra Storia, fatta di gente che va e gente che viene e di una rete di solidarietà che aveva permesso tutto questo.

more info: look at... the movie


Necropoli Longobarda

Cividale del Friuli

Look at... the movie: Necropoli Longobarda @ Cividale del Friuli

18 Feb 2012
Gli scavi per i lavori di urbanizzazione di Cividale 3 hanno portato alla luce una parte della necropoli longobarda, detta “della Ferrovia”, di cui si sapeva l'esistenza ma non l'ubicazione precisa. Le tombe scoperte sono una cinquantina ma si suppone che l'intera area ne ospiti qualche centinaio.

L'archeologa che dirige gli scavi ci ha descritto i ritrovamenti. Tutte le persone sepolte in questo luogo sono molto giovani. Nella tomba femminile è stata ritrovata una croce d'oro e diverse suppellettili mentre nella tomba del guerriero longobardo si trovano l'umbone, cioè quello che resta dello scudo, e la cuspide della lancia mentre la spada manca, probabilmente trafugata in precedenza. I lavori di scavo sono iniziati da pochi giorni e senz'altro ci saranno altri ritrovamenti.

Gli scavi preliminari sono stati affidati alla Società Arxè di Trieste mentre l'Università di Udine, inspiegabilmente, non è stata ancora coinvolta. A finanziare i lavori è la Steda, la stessa ditta che costruisce Cividale 3. Gli archeologi ci hanno detto che entro dieci giorni dovrebbero riuscire a liberare l'area dello scavo che si trova nella zona dell'incrocio stradale. Speriamo che ce la facciano e che nessuno metta loro fretta. Sarebbe un peccato rovinare un patrimonio culturale così importante per la nostra storia.

more info: read the post...


Il patriarca Marquardo

Epifania a Cividale del Friuli (UD)

Look at... the movie: IL PATRIARCA MARQUARDO - EPIFANIA 2012 @ Cividale del Friuli ( UD )

06 Genn 2012
Intal 1077, sot dal imperadôr Indrì cuart, al è nassût il Friûl cul non di PATRIE DAL FRIÛL. In chel timp il patriarcje al ere ancje cont. Dal 1077 indenant, il Friûl al è un stat tant indipendent che al à ancje un parlament e il patriarcje al ere il president e al ere obleât a ubidî a ce che il parlament al decideve.

I nestri patriarcjis a vignivin ducj de Germanie e a jerin int di prime categorie. Intal 1366 e riverà a Cividât MARQUART, un patriarcje di Ausburg, une vore bulo, omp di ciâf, di culture, avocat dai plui grancj dal so secul che nus à dât lis “CONSTITUTIONES PATRIAE FORIJULII“. Savêso ce che al vûl dî? Il codiç dal Friûl che al durerà a dilunc fin tal 1797. Intant che il parlament al durarà fintremai al 1420 cuant je rivade Vignesie, che nus à metut sot e il patriarcje lu à privât dal podê civîl. E intal puest dal patriarcje e à mandât un lutignint, che si è metût a stâ a Udin.

Al è par chel che a Udin a àn scomençat a fevelâ venit, par sintîsi di valôr.

more info: look at... the movie


IL DIARI

Gjornâl di gnovis scrit dut par furlan

 Il Diari - Gjornâl di gnovis scrit dut par furlan

Mag 2015
Al ven publicât a Udin e si cjate dome online. Il Diari al salte fûr ogni setemane e si interesse di economie, sport, culture, Universitât furlane e furlans intal mont.
Ducj a puedin colaborâ mandant articui, contis e fotografiis ae redazion.
more info: Lei il gjornâl


SERVIZIO VOLONTARIO EUROPEO

chi può diventare giovane volontario europeo?

 gioventù in azione - le proposte per i giovani

Gen 2014
Hai compiuto i 18 anni e non hai + di 30 anni? Stai pensando ad un'esperienza in un altro paese europeo? Il servizio volontario europeo ti permette di essere ospitata/o da un'associazione all'estero per un "lavoro"di volontariato. Vitto e alloggio gratuiti + un corso della lingua del paese, + circa 115 Euro al mese per tutte le piccole spese mensili.
more info: web site


BORGO DELLA MUSICA

Provvidenti ( CB ) - Molise

 Provvidenti ( CB ) - Borgo della Musica

Giu 2012
Un agglomerato di poche case diventa "borgo" della musica pronto ad ispirare, attraverso un contatto non mediato con la "natura", le nuove realtà giovanili. Nel silenzio della campagna molisana, gli artisti e i gruppi musicali costruiscono il modo di proporsi, pensano ed elaborano le sonorità con le quali "arredare" il loro live-act.
more info: web site


TONY LONGHEU

Lo-Fi Project 0.1.

compra CD

Mar 2015
E' uscito il CD di Tony Longheu, a cura dell'etichetta nota.it (ed. ossigeno). Si compone di 11 brani e racchiude composizioni di sapore AMBIENT ed in alcuni casi improvvisazioni vicine alla sperimentazionepura.
more info: web site


I RIMEDI DELLA NONNA

come eliminare i pidocchi

 Il sito di consumatori.it, da cui è stata tratta la notizia

Mar 2015
Per eliminare i pidocchi si può usare un preparato a base di acido acetilsalicilico. Il pidocchio non ha scheletro e l'acido ha l'effetto di indurirne la pelle, in modo tale che non può più succhiare il sangue e muore di fame. Anche le uova non si aprono più. Ne basta una soluzione al 2%, frizionando la testa ogni 2 o 3 giorni e può prepararla anche il farmacista. I preparati a base di Malation e Paration, sono insetticidi e antiparassitari tossici, specialmente il Paration. Le dosi sono piccole, ma la tossicità può essere cronica, specialmente nei bambini.
more info: web site


TOP >>

TOP >>

TEMPO LIBERO

Un insium di une gnot di mieç Istât

E' disponibile su friul.net in formato PDF l'opera di William Shakespeare voltada par furlan
Un insium di une gnot di mieç Istât
Inlustrât di Sandri di Sual


IL PARCO DEI PAPPAGALLI - LATISANA ( UD )

 IL PARCO DEI PAPPAGALLI - LATISANA ( UD )

Al Parco dei Pappagalli attività ludico - artistiche e ricerca scientifica si incontrano. Le 300 specie ospitate, il 40% delle quali considerate a rischio d'estinzione, sono alloggiate in otto padiglioni, suddivisi in aree geografiche. Aperto tutti i giorni dell'anno dalle 9:00 al tramonto.
Tel. 0431 513016
view the site »


PARCO AVVENTURA - SELLA NEVEA

 A Sella Nevea, il primo parco acrobatico sugli aberi del Friuli

A Sella Nevea, il primo parco acrobatico sugli aberi del Friuli, c/o Scuola Sci - Piazzale Slovenia/Sella Nevea - 33010 Chiusaforte (UD)
Tel. 0433 54061 - Fax 0433 54028.
view the site »


AREE NATURALI PROTETTE IN FRIULI

Aree naturali protette nel Friuli-Venezia Giulia

In Friuli-Venezia Giulia sono presenti due parchi e numerose riserve naturali visitabili anche con le guide, in diverse stagioni dell'anno. La mappa permette di vedere tutte le aree naturali protette e di raggiungere le informazioni necessarie per ogni zona.
view the map »


 BORDANO: il paese delle farfalle (UD)

Bordano (UD): il paese delle farfalle - i murales

Bordano (UD) è il paese delle farfalle. Sui muri delle case si possono ammirare i murales fatti da giovani artisti . La casa delle farfalle è aperta tutti i giorni da marzo ad ottobre.
view the photos »


VIRTUAL TOUR AT ...

Virtual tour at Sydney Opera House

TOP >>

separatore

SCUOLA & LAVORO

separatore

TOP >>

separatore

NOVITA'

separatore

TOP >>

separatore

SCULTURA

separatore

 Vergnacco: Scultura su pietre del Friuli - giugno 2007

Nel parco parrocchiale Vergnacco (Reana del Rojale -UD) c'è stato dall'16 al 30 giu 2007
l'10° Simposio Internazionale di Scultura su pietre del Friuli


TOP >>

separatore

ARTE

separatore

 La mostra di Adriano Piu a Cividale del Friuli (UD)

Adriano Piu, nato a Cervignano del Friuli, attualmente vive e lavora a Borgo di Chiarmacis, comune di Teor ( UD ). Fin da giovane si è dedicato alla pittura. Nel 2009 ha esposto le opere realizzate nel periodo dal 2003 al 2009 nella Chiesa di Santa Maria dei Battuti a Cividale. Per vedere il video della mostra cliccate sull'immagine.


separatore

UNIVERSITÀ di UDINE

separatore

 E-magazine dell'Università degli Studi di Udine

E-magazine dell'Università degli Studi di Udine.


TOP >>



separatore

RADIO ONDE FURLANE
ON-LINE

separatore

RADIO ONDE FURLANE 90.0 MHZ - la to radio la to lenghe


separatore

Alla fine dei propri giorni ognuno di noi reca con sè solo ciò che ha donato.

Ko se nam dnevi iztekajo, vsakdo nosi s sabo to, kar je doroval.

At the end of our days, we will only carry with us what we have given.

separatore

PEACE UNITY LOVE - L'informazione via satellite di rainews24